Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo twitter Profilo Facebook

Recensione “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Pubblicato il: 23 maggio 2011 | Commenti 2

Chi mi segue leggendo le mie recensioni su Tentazione Make Up sa quanto io apprezzi i romanzi di Fabio Volo. Ma il libro di cui voglio parlarvi oggi è absolutamente, secondo me, il migliore.

“Un posto nel mondo” è uno di quei libri che quando leggi l’ultima parola ti lascia dentro una sensazione Strada: hai imparato che devi agire anche tu, fare qualcosa per cambiare la tua vita.

I protagonisti del romanzo sono due amici, Michele e Federico, che condividono tutto, da una vita intera. Ma, durante una delle loro serate a base di birra e “cavolate”, Federico si apre, come non aveva mai fatto prima, con il suo amico: sembra un fiume in piena, le sue parole sembrano diverse alle orecchie di Michele.

Federico ha deciso di intraprendere un viaggio, da solo,senza meta e senza soldi, per cercare di trovare un senso alla sua vita.

Finirá a Capo Verde, luogo in cui ritroverá se stesso. Dopo ben 5 anni ritorna in Italia e Michele non riconosce piú il suo amico: è diverso, dice parole lontane dalla sua mente. Il loro legame, comunque, è forte e rivivranno insieme alcuni momenti di spensieratezza. Ma Federico riparte: questa volta per un viaggio senza ritorno.

Michele peró ora si ritrova e riesce a capire le parole dette dall’amico: anche lui partirá per il suo viaggio, troverá il suo posto nel mondo, troverá posto nel cuore di una donna e ritroverá l’amico negli occhi di una bambina.

Le parole ti Fabio Volo ci spingono a osare, a partire per scoprire e scoprirci, perchè, in fondo, non ci conosciamo così bene come crediamo: dopo tutto, la ricerca della felicitá e del nostro posto nel mondo sono sempre stati uno degli obiettivi principali dell’errare umano.

Ho pianto per quanto sono stato bene e per quanto sono stato male in tutta questa vita.
Questa vita che per fortuna ho avuto il coraggio di amare. Questa vita che mi sono preso e che ho voluto vivere fino a farla stancare al punto di desiderare un po’ di riposo, di desiderare d’addormentarmi come da piccolo sul sedile della macchina dopo essere stato dai nonni con la famiglia, stravolto per aver giovato tutto il giorno. E addormentato aspettare che mia madre mi prenda ancora una volta in braccio per portarmi finalmente a casa, dopo questa incantevole avventura.

Fabio Volo

 

 

*Approfitta dello sconto FELTRINELLI e acquista la tua copia qui*


  • Taty

    Adoro i libri di Fabio Volo!

  • Giorgia

    mi servirebbe,considerato che io nel libro non riesco a trovarlo, la descrizione del protagonista michele,grazie mille <3

buzzoole code