Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo twitter Profilo Facebook

Faccio le valige e parto per Las Vegas

Pubblicato il: 26 maggio 2012 | Commenti 0

las-vegas
“Direzione Las Vegas!” Quante volte avete ascoltato questa frase nei film e vi siete detti: “quasi quasi faccio le valige e scappo anche io!”?
Questa città così luminosa dove però sembra esser sempre notte, una via di mezzo tra un western e un luna park, un pò retrò e un pò moderna, che sembra avere la soluzione ad ogni problema, dove il tempo scorre in fretta ma sembra che non passi mai..
Chi non ne sarebbe attratto? Scopriamo insieme questo luogo così attraente.
Las Vegas è una vera oasi in mezzo al deserto che nasce come luogo di sosta per chi andava verso sud. Nei primi del 900 il territorio fu venduto ad una società ferroviaria, che fece costruire 1200 lotti. Negli anni 30 il Nevada legalizza il gioco d’azzardo e semplifica le leggi che regolamentano il divorzio, nasce così El Rancho, il primo e tutt’ora esistente casinò western. Dopo di lui, il resto è storia. Uno dopo l’altro nascono altri hotel/casinò, tutti con l’obiettivo di attirare personaggi illustri, e disposti e spendere in giochi d’azzardo, buon cibo e privè a luci rosse.
Las-Vegas-at-night

 

Nasce così una strada piena di casinò, Las Vegas Boulevard, conosciuta anche come The Strip, che taglia in due la città. Non aspettatevi di trovarci orologi o finestre, la strada è tuttora esistente e piena di luci, hotel e relativi casinò.. sembra strutturata appositamente per cercare di far spendere al visitatore quanti più soldi è possibile.
In questa via infatti troverete “i paradisi” (si ce n’è più di uno) dei giocatori: slot, roulette e tavoli da gioco. Per cui se siete intenzionati ad andarci ma non siete dei giocatori esperti, fate in modo di portare con voi una persona capace o una guida di poker e di roulette, o il vostro budjet rischierà di terminare in pochi minuti.

ocean-s-eleven

Inutile dirlo, se mai dovessi andarci, credo che una delle prime tappe sarebbe il famoso Bellagio, l’hotel/casinò dove fu girato Ocean’s Eleven, per rivivere le sensazioni del film, di cui ovviamente ho adorato il cast!!
Ma ci sono anche altri Hotel-Casinò che meriterebbero di esser visti, come il noto Ceasar Palace, costruito rievocando i fasti dell’antica Roma; il Luxor, realizzato in perfetto stile egiziano, il Paris, al cui interno troverete una Parigi in miniatura, realizzata con accuratezza tale da farvi sentire davvero in Francia. Sullo stesso stile anche il New York e il Venetian, costruiti ricreando le rispettive località.
Degni di nota anche: l’MGM, uno dei più grandi, il Mirage, che offre spettacoli che riproducono un’eruzione vulcanica; il Desert Passage che riproduce una medina araba e le sue stradine piene di botteghe e negozietti; Excalibur, costruito ispirandosi al grande castello dove visse Artù e i cavalieri della tavola rotonda.
Ma a Las Vegas non c’è solo gioco d’azzardo e casinò. Potete rilassarvi nelle Spa, visitare musei come il  Las Vegas Guggenheim Museum e Guggenheim Hermitage Museum che ospitano opere d’arte contemporanea e di alta tecnologia,  o come il museo delle cere di Madame Tussaud, con tantissime riproduzioni di personaggi famosi; tutti presenti al Venetian Resort Casinò.

Di fronte al NewYork NewYork, c’è persino il museo delle M&M’s, e poi ancora tantissimi spettacoli, show, concerti e il grande Cirque du Soleil, che fa spettacoli in diversi hotel. In città è poi possibile visitare l’Imperial Palace Auto, un vero e proprio museo che contiene alcune automobili appartenute ai più grandi personaggi della storia.

E come se non bastasse, per noi donnine, una miriade di outlets con capi firmati a prezzi stracciati! Così se a svuotare il conto non sarà la sfortuna al gioco del vostro compagno, ci penserete voi con un pò di sano shopping!

E se proprio non avete la possibilità di andarci, potete consolarvi online, ci sono una miriade foto che vi faranno sentire un pò parte di quel mondo scintillante, e per gli amanti dei giochi da casinò, tanti siti di poker sicuro, su cui magari fare pratica prima del grande viaggio.

Laura

Commenti da Facebook

Lascia un Commento!

Lascia un commento, oppure trackback dal tuo sito. Puoi anche Seguire i commenti via RSS.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.