Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo Instagram Profilo twitter Profilo Facebook

Alla scoperta dei 9 teatri più antichi e belli d’Europa

Pubblicato il: 28 settembre 2017 | Commenti 0

Da sempre gli amanti della lirica, della poesia e della recitazione adorano andare in teatro. Il teatro traspira storia, emozioni, racconta storie e sofferenze, ma dona sorrisi e attimi di gioia. Ma quali sono i teatri più antichi d’Europa?

Il termine teatro deriva dal greco e significa “vedo lo spettacolo”.E’ un insieme di differenti discipline, che si uniscono e concretizzano l’esecuzione di un evento spettacolare dal vivo. Il teatro nella storia ha sempre rappresentato un punto d’incontro ed è stato da sempre la culla dove sono nati i più grandi artisti di tutti i tempi.

Ma vi siete mai chiesti quali sono i teatri più antichi d’Europa?

Tra i teatri più antichi, quello più vecchio di tutti sia in Europa e pare anche del mondo è il teatro San Carlo di Napoli. Il San Carlo è il teatro più antico del mondo ancora attivo. Ha 1386 posti a sedere e fu inaugurato nel 1737 da Carlo di Borbone. La sala è lunga 28,6 metri e larga 22,5 metri con 184 soppalchi. Il teatro San Carlo è stato eletto anche il teatro più bello al mondo.

Il secondo tra i teatri più antichi d’Europa è il Manoel Theatre a La Valletta (Malta). Anch’esso come il San Carlo è ancora attivo. Venne costruito nel 1732 e ha 632 posti a sedere.

La Fenice di Venezia, fondata nel 1792, rientra tra i teatri più antichi ancora attivi. Al suo interno ci sono state numerose prime assolute come le opere di Rossini, Bellini, Doninzetti e Verdi. La capienza è di circa 1000 posti e gode di un’acustica praticamente perfetta migliorata ulteriormente dopo la ricostruzione a seguito dell’incendio del 1996.

teatri più antichi

San Carlo di Napoli

Tra i teatri più belli e più antichi d’Europa troviamo il Teatro dell’Opera dei Margravi in Germania. Inserito nel 2012 tra i patrimoni mondiali dell’Unesco, è stato spesso usato da Wagner per le sue opere. La platea, priva di poltrone, era riservata al ballo.Una curiosità: il sipario originale fu rubato dalle truppe napoleoniche in passaggio da Bayreuth.

A Praga sorge il Teatro degli Stati. In tipico stile rococò, vanta le prime di alcune opere di Mozart e nel 1796  vi si esibì anche Beethoven.

Nella nostra lista dei teatri più antichi d’Europa troviamo il Royal Opera House di Londra. Vanta numerose esibizioni di Handel. La costruzione attuale è conseguente a due precedenti distrutte entrambe da violenti incendi. Il teatro è la sede della Royal Opera e del Royal Ballet.

A Vienna il teatro dell’Opera è tra i teatri più attivi ancora esistenti. Costruito dopo la seconda metà del XIX secolo ed è dotato di una sontuosa scalinata. Fu inaugurato con il Don Giovanni di Mozart. Dopo essere stato completamente distrutto nella II guerra mondiale, fu riaperto nel 1955.

Nel 1861 iniziarono i lavori dell Opéra Garnier di Parigi. Eletto monumento storico per tutta la Francia, ha uno stile tipico del Secondo Impero. Eccezionali e meravigliose le decorazioni esterne tipiche della tradizione francese.

Non poteva mancare l’intramontabile e bellissima Scala di Milano. Inaugurata nel 1778, vanta un coro, un’orchesta, un corpo di ballo da fare invidia a tutto il mondo.

Il teatro è un luogo magico in cui si possono vivere intense emozioni irripetibili. Questi sono i teatri più antichi d’Europa, dove si sono esibiti artisti di prestigio internazionale che hanno saputo creare opere uniche che ancora oggi vengono apprezzate e adorate da tutte le generazioni.

 

buzzoole code